Progetti

Regione Lombardia e “Dopo di noi”

Lo scorso 7 giugno, il Consiglio Regionale lombardo ha approvato la Dgr 6674 di attuazione della legge sul “Dopo di noi” (Legge n. 112/2016) dal titolo “Programma operativo regionale per la realizzazione degli interventi a favore di persone con disabilità grave prive di sostegno familiare”. 
Si tratta del DDL “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno famigliare” che fa del Dopo di Noi legge nel nostro Paese.  Il testo contiene delle disposizioni per affrontare il futuro delle persone con disabilità gravi dopo la morte di parenti che potessero prendersi cura di loro.

Con l’espressione “dopo di noi” ci si riferisce al periodo di vita delle persone disabili successivo alla scomparsa dei genitori/familiari.
Destinatari delle misure di assistenza cura e protezione previste sono le persone con disabilità grave (così come definita dall’articolo 3, comma 3 della legge 104/1992) non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità, prive di sostegno familiare, in quanto mancanti di entrambi i genitori o perché gli stessi non sono in grado di sostenere le responsabilità della loro assistenza.

PRINCIPI FONDAMENTALI

  • Favorire il benessere, la piena inclusione e l’autonomia delle persone con disabilità grave.
  • Progressiva presa in carico della persona disabile durante l’esistenza in vita dei genitori e rafforzamento di quanto già previsto in tema di progetti individuali per le persone disabili.
  • Definizione degli obiettivi di servizio e dei livelli essenziali delle prestazioni nel campo sociale da garantire su tutto il territorio nazionale ai destinatari della legge.
  • Riconoscimento che ogni prestazione debba avvenire tenendo presenti il superiore interesse delle persone con disabilità grave e nel rispetto della volontà delle persona con disabilità grave, ove possibile, dei loro genitori o di chi ne tutela gli interessi.
  • Riconoscimento del carattere integrato sociosanitario delle prestazioni indirizzate ai disabili gravi, considerate come aggiuntive rispetto a quelle già previste dalla legislazione vigente.


 
http://www.lombardiasociale.it/2017/06/13/il-dopo-di-noi-lombardo/