ModalitÓ di inserimento

Le richieste di accesso alla Comunità, precedute da un contatto telefonico, possono pervenire da:
  • Servizi Sociali Comunali
  • Famiglie
  • Servizi Sociali territoriali (Centri Diurni, Cooperative, Associazioni,…)

E’ richiesto un primo colloquio con il Coordinatore della Struttura per una prima raccolta dati, per la presentazione del Servizio e per la Stesura della Richiesta di Inserimento.
La richiesta scritta può essere inoltrata dai familiari, da un Servizio Sociale di riferimento/Ente, e consegnata direttamente al Coordinatore della Comunità. Al Servizio Sociale o Ente inviante viene richiesta una relazione di presentazione dell’utente, che possa permettere una valutazione quanto più completa possibile.

Elementi di priorità:

Saranno considerati elementi di valutazione con priorità:

  • compatibilità fra i problemi posti dall'aspirante da inserire e quelli presentati dal gruppo degli utenti già conviventi
  • non avere più alcun nucleo familiare
  • impossibilità di rimanere nel nucleo familiare, sia temporaneamente che permanentemente;
  • avere genitori/familiari/tutori comunque non più in grado di seguire adeguatamente
  • temporanea impossibilità di accudimento diretto
  • scelta di sperimentare un’esperienza al di fuori del nucleo familiare